Accesso ai servizi

COME FARE PER

Autocertificazioni - Che cosa e chi può fare l'autocertificazione

Come Fare:
Chi può fare l'autocertificazione?  

• i cittadini italiani e dell'Unione Europea, persone giudiriche, società di persone, pubbliche amministrazioni, enti, associazioni e comitati aventi sede legale in Italia o in uno dei paesi membri dell'Unione;
• i cittadini dei paesi extracomunitari, regolarmente soggiornanti in Italia limitatamente ai dati e ai fatti che possono essere attestati dalla Pubblica Amministrazione o, se previsto da speciali disposizioni di legge e/o da reciproche convenzioni internazionali.

Che cosa si può dichiarare?  
• luogo e data di nascita;
• residenza e cittadinanza;
• godimento dei diritti civili e politici;
• lo stato di celibe, coniugato, vedovo o di stato libero;
• stato di famiglia;
• esistenza in vita;
• nascita dei figli, decesso dei congiunti;
• iscrizione agli albi, registri o ad altri elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni;
• titoli di studio ed esami sostenuti;
• qualifiche professionali;
• situazione reddituale od economica;
• assolvimento degli obblighi contributivi;
• codice fiscale e partita IVA;
• qualità di studente, disoccupato, pensionato;
• legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche od associazioni, tutore , curatore e simili;
• adempimento degli obblighi militari e attestazioni indicate nel foglio matricolare;
• non aver condanne penali o di non essere destinatario di provvedimenti penali che lo riguardano, di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
• di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti panali;
• la qualità di vivenza a carico;
• di non trovarsi in stato di liquidazione, di fallimento o di non aver presentato domanda di concordato.

Che consa non si può dichiarare? 

Non possono essere sostituiti da autocertificazione i seguenti certificati:
• medici;
• sanitari;
• veterinari;
• di origine;
• di conformita CE;
• di marchi o brevetti.